img1

Bandi attivi: Imprese di valore di Unioncamere Lombardia

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia hanno indetto il concorso Imprese di valore, al fine di assegnare un riconoscimento alle imprese lombarde che costituiscono casi emblematici di successo imprenditoriale. Saranno selezionati i casi emblematici rispetto a cinque categorie:

  • innovazione: introduzione di un’innovazione significativa di prodotto o servizio offerto; oppure nel processo produttivo e nell’organizzazione o nell’attività commerciale e distributiva;
  • comunicazione: iniziative di marketing e immagine coordinata di successo, notorietà, riconoscibilità e rappresentatività del brand rispetto al territorio, iniziative di promozione e sponsorizzazione del territorio;
  • prodotto: qualità e riconoscibilità in termini di prodotto brevettato o distintivo del settore o simbolico per la storia e/o il territorio di riferimento o attestante un primato;
  • continuità generazionale (almeno 70 anni di attività): capacità di operare con successo nella trasmissione d’impresa, garantendo la continuità, il passaggio generazionale, mantenendosi competitivi nel tempo;
  • impegno sociale: azioni finalizzate a sviluppare attenzione a categorie speciali di consumatori e utenti come persone con disabilità, anziani, famiglie numerose e minori, partecipazione a reti sociali o territoriali, iniziative per la sostenibilità e il miglioramento dell’ambiente.

Per ciascuna delle 5 categorie sopra individuate verranno assegnati uno o più premi in denaro, per un totale massimo di 23 premi. Il valore del premio potrà variare da un massimo di € 15.000 lordi a un minimo di € 5.000 lordi.
Maggiori informazioni contattando: Stefano Scala – tel. 02.752912251 – mail: scala.s@confcooperative.it

img-9

Bandi in uscita: misura ‘Al Via’ di Regione Lombardia

Approvata in Giunta regionale la nuova misura AL VIA: Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali, che offre un mix di finanziamenti agevolati, garanzia gratuita a carico di Regione Lombardia e contributi a fondo perduto a sostegno degli investimenti.

Le risorse stanziate sono quasi 300 milioni per due linee d’intervento: linea sviluppo aziendale e linea rilancio aree produttive. L’invio delle domande sarà possibile dal 5 luglio prossimo.

Tre le tipologie di intervento: finanziamento, garanzia e contributo in conto capitale a fondo perduto.

Finanziamento: l’importo previsto è tra un minimo di € 50.000 e un massimo di € 2.850.000 con un tasso di interesse pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse finanziarie messe a disposizione dagli intermediari convenzionati. La durata è compresa tra un minimo di 3 anni e un massimo di 6 anni incluso l’eventuale preammortamento, mentre la modalità di erogazione prevede la possibilità di anticipazione dal 20% fino al 70% del finanziamento concesso alla sottoscrizione del contratto;
Garanzia: la garanzia regionale (a costo zero) coprirà, a prima richiesta, fino al 70% dell’importo di ogni singolo finanziamento. Il Fondo di garanzia opererà con una leva del 25% sui finanziamenti garantiti;
Contributo in conto capitale a fondo perduto: a seconda delle linee di intervento, fino al 15% delle spese ammissibili.
Per informazioni circa i soggetti beneficiari, le iniziative ammissibili, procedure e termini per la presentazione delle domande, potete contattare Marco Mariani – tel. 02.752912251 – mail: mariani.m@confcooperative.it